Search

AQUILEIA

Aquileia fu fondata nel 181 a.c. dai Romani come colonia militare, avanposto contro l’invasione di popoli barbari e punto di partenza per spedizioni e conquiste militari. Grazie ad una buona rete viaria e ad un imponente porto fluviale, col tempo divenne sempre più importante per il suo commercio e per lo sviluppo di un artigianato assai raffinato (vetri, ambre, fictilia, gemme). Raggiunse il suo massimo splendore sotto il dominio di Cesare Augusto (27 a.C. – 14 d.C.) divenendo capitale della X Regio “Venetia et Histria”, nonché quarta città per importanza di tutta le penisola italica.

BASILICA E ROVINE – La Basilica patriarcale risalente all’anno 1000, con i suoi magnifici mosaici del IV secolo, rappresenta un esempio starordinario di architettura religiosa. Di particolare pregio il magnifico mosaico pavimentale – scoperto solo nel XX secolo – e le aule paleocristiane. La maggior parte de resti romani e paleocristiani sono visitabili nei tre Musei di Aquileia: il Museo Archeologico Nazionale, il Museo Paleocristiano e il Museo Civico del Patriarcato.

Nel 1998 Aquileia è stata nominata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

 

Immagine tratta da www.guideturistichefvg.com

Sorry, the comment form is closed at this time.